Weekend a Londra | Guida per sopravvivere al viaggio con i bambini

Weekend a Londra, che siate viaggiatrici abituali, occasionali, o alla vostra prima esperienza all’estero con i bimbi, la capitale dell’Inghilterra fa sicuramente al caso vostro!

Guida weekend a Londra

Viaggiare low cost è possibile per la maggior parte delle mete europee,
Londra fortunatamente è una di queste!
Avere date flessibili è un fattore decisivo, così come prendersi del tempo per controlli incrociati tra siti di offerte volo (scopri l’essenziale da mettere in valigia: “Primo viaggio in aereo, tutto quello che devi sapere prima di chiudere la valigia.”) e soggiorno hotel/appartamenti.
Per un weekend a Londra si riescono facilmente a trovare biglietti a/r a partite da 30€ e camere familiari in zona centrale a meno di 100€ a notte, il trucco consiste nel far coincidere il tutto!
Personalmente consiglio di abbandonare da subito la ricerca di un 4/5 stelle (anche se si tratta di un solo weekend) ed optare per un B&B, se si presta attenzione alle recensioni difficilmente si finisce nella peggiore delle bettole!

Alloggio a Londra, la nostra esperienza.

Il nostro B&B, con la sua unica stella, è stata una vera rivelazione.
Una vecchia “Terraced house” in perfetto stile londinese su 4 piani, interni
in legno cigolante e moquette, 2/3 camere per piano, piccole finestre ad
ogni pianerottolo che si affacciavano su file di tetti spioventi e terrazzini
che avrei tanto voluto portarmi a casa.
La colazione in cucina con le “scrambled eggs”, semplicemente fantastica!

Viaggiare low cost, un weekend a Londra:

LA OYSTER CARD

I taxi londinesi sono tra i più cari in Europa, quindi è necessario munirsi di una Oyster Card, una tessera magnetica ricaricabile per viaggi in treno, metro e bus, acquistabile online, all’aeroporto ed in ogni stazione metro o del treno.
I bambini sotto i 6 anni viaggiano gratis, per tutti gli altri membri della famiglia l’importo minimo di 5£(cauzione) più 20£ basterà a coprire viaggi illimitati per 3 giorni, avendo un limite di spesa giornaliero oltre il quale non verrà addebitato alcun costo aggiuntivo.

Meglio essere muniti della card già per lo spostamento dall’aeroporto al centro città, così da includere il biglietto del treno (scontato) per Victoria station.
Oltre ad essere estremamente economico rispetto al servizio taxi, il viaggio in treno vi regalerà una mezz’ora di meravigliosa campagna inglese!

Metropolitana Londra

Cosa fare con i bambini un weekend a Londra:

CORSA SUL BUS A DUE PIANI

So che anche una corsa su quell’iconica macchinina nera con la guida
invertita sarebbe da considerarsi un must tra le cose da spuntate sulla
lista della prima volta a Londra, ma che dire allora del celeberrimo bus
rosso a 2 piani?
Dal piano superiore la vista è strepitosa e con pochi spiccioli a tratta vi offre tour di ore per l’intera città, i bambini adoreranno questa esperienza!
Montando per esempio a Victoria station direzione Waterloo, potrete vedere le vie del centro, passare sopra il Tamigi, accanto al Big Ben ed al London eye! Controllate i percorsi dei bus o buttatevi sul primo che passa, la vista è comunque splendida!

Paddington station Londra

SOSTA A PADDINGTON STATION

I vostri bimbi non conoscono il famoso orsetto inglese?
Rimediate leggendo loro un paio delle sue storie prima della partenza! Sicuramente vi capiterà di scendere per un cambio metro in questa bellissima stazione con panchine e statue in suo onore, così anche i pargoli proveranno l’impagabile emozione di imbattersi in qualcosa di cui si è solo sentito parlare, un bellissimo modo per iniziare ad apprezzare anche l’aspetto culturale del viaggio, ma a misura di bambino!

NATURAL HISTORY MUSEUM

NATURAL HISTORY MUSEUM

Varcando la soglia di questo imponente edificio non crederete ai vostri
occhi!  Non esiste bambino, o adulto, che non possa rimanere
profondamente affascinato dall’atrio del museo di storia naturale di Londra (e da tutto il resto al suo interno).
Ad accogliervi troverete “HOPE”, lo scheletro di balenottera sospeso al soffitto e lungo 25mt! Un “piccolo” assaggio (si fa per dire) delle meraviglie che vi attendono, dall’esposizione di fossili e modellini iperrealistici nella Dinosaurus gallery (non perdetevi la stanza con il T-rex), agli animali estinti conservati nella Life gallery.
Ed ancora sezioni interattive, meteoriti, fossili di milioni di anni e strabilianti esposizioni di insetti. È così vasto che non basterà una giornata intera a visitarlo tutto!

Il Natural History museum è inoltre un istituto di ricerca attivo, un vero e proprio centro del sapere.
Per i bimbi più grandi, prenotando una visita guidata, sarà addirittura possibile assistere al lavoro dei ricercatori e diventare scienziati per un giorno!
In conclusione, un’esperienza da non perdere, per grandi e piccini!

HARRODS Londra

ULTIMO PIANO DI HARRODS

Un modo insostituibile per scoprire una nuova città è…camminare!
A volte anche perdendosi. I viaggiatori lo sanno bene che il tragitto è importante quanto la meta, non esiste niente di altrettanto efficace per conoscere realmente un luogo che camminare nelle sue strade, tra la sua gente.

Così abbiamo scoperto per esempio che se il mezzo green utilizzato in Italia è la bici, Barcellona è invece la città dello skate e Londra indubbiamente è
quella del monopattino!
Ogni scuola che abbiamo incontrato sul nostro cammino aveva all’esterno un parcheggio gremito di monopattini.
Spiegato così anche l’arcano mistero legato ai due tipi di zainetto per bambini in vendita da Harrods: uno tradizionale e l’altro di forma quadrata con due passanti…per il manubrio del monopattino! (Se volete
acquistare un souvenir per i vostri bimbi quello a fantasia Paddington
spacca).

Vorrei dilungarmi ancora sulla bellezza del monopattino (da
piccola lo adoravo) e scrivere qualche altra volta il suo nome perché il numero 4 non mi vuole proprio piacere -monopattino, tiè- ma torniamo a questioni concrete.
Con i bimbi piccoli spostarsi a piedi può essere un’attività tutt’altro che facile, ma a volte in piccoli tratti sono concentrati più luoghi di interesse, si può sempre cominciare così!

Uscendo per esempio dal Natural History museum, con una passeggiata di circa 10 minuti passando davanti al Victoria & Albert museum, ci si imbatte proprio nel sopra citato centro commerciale di lusso HARRODS!
Una volta varcata la soglia, sperimenterete il susseguirsi di spazi espositivi dove avrete la possibilità di passeggiare accanto ad una borsa Gucci con un piede già in territorio Dior, e così via senza porte né confini, ma solo piani e piani con personale tirato a lucido pronto ad accogliervi con il sorriso.
Approderete poi all’ultimo piano (sala da the esclusa), un enorme negozio di giocattoli, davvero per tutti i gusti!

Gli addetti ai reparti sono sempre impegnati in dimostrazioni dei giochi più spettacolari o pronti a stupirvi con strabilianti trucchi di magia!
Una tappa imperdibile per i bimbi, una vacanza sicuramente un po’ meno low cost per mamma e papà.

HYDE PARK

Purtroppo il giorno in cui avevamo programmato la visitare di questo
bellissimo parco, grandinava con vento a circa 100nodi.
Ho esagerato, ma era comunque talmente forte da dover camminare con un’inverosimile inclinazione alla Michael Jackson (indispensabile prima di partire sarebbe controllare il meteo).

Non mi resta che elencare i motivi per cui avevamo scelto di trascorrerci un’intera giornata: è il parco più antico della città, si trova nel centro di Londra ed è confinante o vicinissimo a tutto ciò di cui abbiamo parlato sopra.
Ideale per un pic-nic ed una passeggiata immersi nel verde, con la possibilità di noleggiare una barca a remi nel lago centrale o una bici per un tour guidato, o semplicemente sdraiarsi al sole con il naso all’insù!
L’ultima è fondamentalmente la nostra attività preferita (insieme al vagare senza meta per vie sconosciute) e la
pratichiamo ovunque sia possibile, vivamente consigliata insieme alla gara a chi riconosce più forme reali nelle nuvole di passaggio.

Volevamo infine chiudere in bellezza con una visita ai Kensington Gardens per vedere la statua di Peter Pan, commissionata da Barrie in persona, ma ahimè sarà per la prossima volta!

App indispensabili per un weekend a Londra:

Se già non le avete scaricate provvedete ad aggiungere queste app
salvavita sul vostro smartphone prima di partire per un weekend a Londra!

ULMON LONDRA

Mappa offline dove segnare punti d’interesse o semplicemente la posizione dell’albergo, per chi ha leggeri problemi d’orientamento come la sottoscritta!
Il pallino in movimento siete voi, le stelline tutto ciò che volete vedere in città!

UNDERGROUND

Se non siete già al livello pro di pendolare da metropolitana, questa app vi regalerà i punti necessari per sbloccare l’ultimo livello e destreggiarvi tra un cambio e l’altro come il più pratico tra i locals.
Basta inserire punto di partenza e quello di arrivo per ottenere un semplice schema a colori, corrispondenti a quelli delle linee metro, con i nomi delle stazioni ed i cambi da effettuare.

Funziona offline come la mappa, quindi non vi abbandonerà mai nel momento del bisogno.

notting hill

Altre esperienze imperdibili:

Se -incredibilmente- avanza tempo o avete a disposizione qualche giorno in più, rimanendo sempre a basso coefficiente di noia puerile, potete prendere in considerazione di assistere al cambio della guardia a Buckingham Palace, farvi un giro sul London Eye, passeggiare tra le coloratissime case di Notting Hill e visite a zoo e acquari.
In uno di questi è stato ospitato, pensate un po’, il cucciolo di orso che ispirò Winnie the Pooh!
Oppure, rullo di tamburi… Il tour agli Harry Potter studios! Il biglietto è acquistabile con prenotazione online e gli WB STUDIOS raggiungibili in treno+navetta.

Non mi resta che augurarvi di partire presto per un weekend a Londra e di trovare un sole splendente!
Un’elegante signora con cappellino seduta a fianco a me sul bus ha detto che a Londra non è una cosa scontata!

Trovi tutti gli scatti del weekend a Londra nel mio profilo Instagram: Jessmakein90s.

Please follow and like us:
error

2 thoughts on “Weekend a Londra | Guida per sopravvivere al viaggio con i bambini

  1. Ciao ho letto con molta cura il tuo resocontò molto dettagliato, potrei sapere il nome del b&b x poterlo cercare !!!??
    Grazie mille
    Patrizia

    1. Ciao Patrizia! Il B&B si chiama GOLDEN STRAND LIFESTYLE

      85 Shepherds Bush Rd, Hammersmith

      Nel frattempo ha guadagnato qualche stella in più 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *