Primo viaggio in aereo, tutto quello che devi sapere prima di chiudere la valigia

Se non hai mai preso un aereo e l’idea di preparare il bagaglio ti spaventa, devi assolutamente leggere questa piccola guida.

Non mi soffermerò sulla paura per il primo volo, capiterà a tutti, almeno una volta nella vita, di dover volare per viaggiare.

La paura e l’adrenalina in queste occasioni fanno da padrone, rischiano di rovinare l’emozione della prima esperienza.

Avere la certezza di portare con te una valigia idonea per i controlli in aeroporto può migliorare il tuo umore e donarti una leggera spensieratezza.

Cosa mettere in valigia?

A pochi giorni dalla partenza e a poche ore dal mio primo volo mi sono accorta di non saper realmente cosa poter mettere in valigia.

Se come me, il primo pensiero che ti balena nella mente ogni volta che apri l’armadio è “non ho niente da mettermi”, ti consiglio di scegliere dei capi facilmente abbinabili.

Preparata mentalmente alcuni abbinamenti, avrai un outfit completo e nessun capo superfluo in valigia.

Qualunque sia la meta, sappiamo già che in vacanza si cammina!
Con le temperature torbide di questa calda estate il rischio di sudare è elevato, devi avere un cambio da poter indossare per ogni evenienza.

5 giorni di vacanza, cosa porto in valigia:

La mia destinazione sarà una capitale europea, il meteo promette già un picco di 40° gradi e per visitare tutta la città in cinque giorni avrò bisogno di capi freschi e confortevoli.

Se le foto sono il miglior ricordo che porterai a casa, ti consiglio di valutare bene colori e modelli degli indumenti che indosserai. L’abbinamento tuta e t-shirt non è tra questi.

Porterò con me due vestiti lughi e morbidi, il primo romantico, perfetto per una gita al museo, l’altro morbido e frizzante, adatto per una passeggiata tra le vie della città.

Perché scegliere un vestito: avrai un outfit completo con un solo capo, nessun dubbio sul “cosa ci abbino?” e prenderà meno spazio in valigia.

Un jeans a vita alta (facilmente abbinabile sia con t-shirt e crop top) da abbinare ad un crop top nero.

Una t-shirt bianca, un must, perfetta con tutto.

Un pantaloncino in lino con fantasia a fiori, perfetto da indossare con la t-shirt sopra citata e leggero per non soffrire il caldo della capitale.

Due t-shirt con stampa. Scegli se acquistarle una volta arrivata a destinazione o inserirle direttamente in valigia.
Sono capi superflui ma assolutamente indispensabili per un cambio last minute.

Giacca: in jeans, in tessuto, in lino, dimentica ovviamente la lana!

Intimo comodo e senza cuciture.

Pigiama: se immaginate di trascorrere le migliori nottate della vostra vita: allora non portatelo!
Se invece la vostra sara una vacanza family friendly, allora sì, pigiama comodo e poco impegnativo.

Cosa indossare il giorno della partenza:

La parola d’ordine è “comodità”, attenzione però ad un fattore importante: l’aria condizionata. Io che soffre di cervicale (l’età ragazze! L’età!) opterò per una maxi maglia a maniche corte che fungerà da vestito, possibilmente di due taglie più grandi della mia (rubate una t-shirt ai vostri uomini!).

Due sono i punti forti: lunghezza ottimale per qualsiasi movimento, possibilità del risvoltino alle maniche se soffrirete il caldo, nulla di scoperto per gli spifferri nemici!

Scarpe e accessori:
Punto dolente per ogni donna, no, non potremo portarle tutte ma sono sicura che, con qualche piccola accortezza nella scelta, non sentiremo la mancanza della nostra scarpiera.

Sneakers bianche, meglio se in tela (si abbinano a tutto!), confortevoli e indistruttibili, da indossare alla partenza (non peseranno nella valigia).

Ballerine o sandalo gioiello per le sera, ricordate che è sempre la scarpa a far la differenza e vi stravolgerà un outfit da giorno e lo renderà perfetto per la sera.

Occhiali da sole e cappellino.

Make up e creme corpo:

Dal 2006 la legge prevede che in aereo i liquidi non possano superare i 100 ml a prodotto, non più di 10 prodotti a bagaglio.

Anche io, poco informata, l’ho scoperto solo pochi giorni fa e se sognate di portare con voi la trousse che utilizzate quotidianamente: dimenticatevelo! Dovrete optare per una bustina ermetica trasparente.

In commercio esistono le travel size, munitevi di portafogli e un pizzico di curiosità per i nuovi prodotti, perché sì, questa potrebbe essere un’ottima opportunità per testare prodotti mai acquistati. Oppure, se come me amate i campioncini, ne avete a bizzeffe e dimenticate sempre di utilizzarli, è arrivato momento di tirarli fuori dal cassetto!

Gli indispensabili:

  • Deodorante spray o in crema
  • Dentifricio e spazzolino
  • Prodotti skin care
  • Crema viso
  • Fondotinta
  • Mascara
  • Eyeliner
  • Rossetti o tinte labbra (meglio le seconde per la lunga tenuta, non dovrete ritoccarle fuori dal bagno dell’hotel), optate per due colori che si abbinino al vostro outfit (nel mio caso punterò per due must: rosso e nude)
  • Crema solare (indispensabile!)
  • Profumo

Via libera ai prodotti in polvere: cipria, terra, illuminante, ombretti (optate per una palettina da quattro tonalità, meno ingombrante e più completa.

Salviette umidificate multiuso, vi rinfrescheranno e profumerete!

Tutto il resto lo troverete in hotel (come shampoo e bagnodoccia), mal che vada potrete acquistarli una volta arrivati.

 

Bagaglio non superiore ai 10 kg, cosa non dimenticare:

Gestite bene gli spazi, l’ideale è cimentarvi nel metodo Kondo per piegare i capi che andranno in valigia, trovate molti tutorial online, questo vi permetterà di avere maggiore spazio per gli acquisti che farete in vacanza (sì, le calamite sono carine, ma volete dirmi che non approfitterete per un piccolo shopping nei negozi di nicchia della città?).

La trousse giocate d’astuzia e inseritera nella borsa a mano.
La borsa a mano: Lasciate a casa carte e scartoffie e riempitela solo dell’indispensabile. Vi consiglio di scegliere una borsa comoda, a tinta unita e di poco valore (se la graffiate non avrete i sensi di colpa per tutta la vacanza!), uno zainetto o il marsupio, tornato di moda nell’ultimo periodo.

Se amate la fotografia o se siete delle travel blogger provette: non dimenticate alcuni accessori che salveranno le vostre foto di coppia o di famiglia:

Cavalletto richiudibile, trepiede portatile e bastone per i selfie (avrete un primo piano perfetto e nessun viso mozzato!).
Libro cartaceo o kindle.
E voi direte: in vacanza non avrò il tempo di leggere! Dipende. Se la vostra meta è la spiaggia vi aiuterà a trascorrere il tempo sotto l’ombrellone, se come me, la vostra meta è la città: vi aiuterà ad affrontare il viaggio in aereo (o almeno spero!).

Medicinali: meglio non rischiare e portare sempre l’indispensabile con sé. Prendi spunto dalla borsa della nonna e porta con te tutto il necessario.

Carica batteria per tutti gli oggetti tecnologici utili o meno utili che porterete con voi.

E come sempre… dimenticavo le ciabatte!

Ricordatevi sempre che il bagaglio che porterete a casa terminata la vacanza sarà molto più pesante del bagaglio con cui siete partiti.

Sarà pieno zeppo di ricordi, immagini, colori, profumi e qualche taglia in più (la dieta dimenticatela nel comodino).
Vi auguro di immergervi in acque meravigliose, sorseggiare un cocktail fruttato al tramonto o avventurarvi tra monti incontaminati.
Vi auguri di meravigliarvi per una nuova alba o per la quantità del cibo alla colazione a buffet.
Vi auguro di innamorarvi del viaggio in aereo, e me lo auguro un po’ anche io.

Valigia alla mano.
Buon viaggio!

Ps: Se siete curiose e volete scoprire quale sarà la mia destinazione vi invito a seguirmi nel mio profilo instragram: clicca qui.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *