Un Must-Have per l’estate: La Borsa in paglia |Intervista a Effeddi_handmade

Le borse di paglia sono un vero e proprio must have di quest’estate.

Ormai non le vedremo più solo al mare ma anche in città e saranno di tutti i colori, forme e dimensioni.

La possiamo usare per un aperitivo con le amiche,  per un uscita a due, per la spiaggia, insomma, se non ce l’hai non sei nessuno!

Poteva non essere così anche per le principesse di casa?

Infatti per il mare, per la città si fanno sempre più spazio borse e zaini di paglia anche per loro.

Colorate, con nomi, pon pon ce ne sono di diversi modelli.

E come non intervistare una creativa che rende le nostre piccole veramente trendy?

Colei che fa delle borse in paglia per le nostre piccole veramente stupende e particolari, curando ogni minimo dettaglio e abbinando ad ogni borsa la sua fascia per capelli  o il cappellino uguale. Ma nel suo profilo  potete trovare tante altre creazioni esclusive e straordinarie.

Vi presento @effedihandmade:

Ciao Francesca, parlaci un po’ di te:

Ciao,sono Francesca De Vivo designer napoletana, figlia di una sarta e modellista, sono cresciuta tra stoffe, spolette di variopinti cotoni, gessetti, modelli e spilli. Osservavo il gran da fare di mia madre e mia nonna da lontano; curiosa…mentre con una pezza di stoffa sul capo correvo, giocando a fare la sposa…intanto la passione mi prendeva ed iniziavo ad emularle mettendo alla prova le mie abilità, facendo tesoro dei tanti insegnamenti.

Inizialmente sfruttavo le stoffe di risulta: le “pezzine” Liberty che ancora oggi affollano il mio tavolo da lavoro.

Mia nonna adorava la batista Liberty, quelle stoffe sulle quali ricamava a punto smock.

Ricordo ancora quando tornava dai suoi viaggi con le balle di quella preziosissima stoffa a fiorellini… Adoravo e adoro!

Poi è arrivata la mia laurea in ostetricia, il matrimonio e il primo figlio.

Nei dieci anni in cui ho esercitato la professione di ostetrica mi sono dedicata anima e corpo al mondo della nascita di mamme e bambini.

Il mio cappellino di sala parto me lo sono cucito da sola: tessuto Liberty nei toni del verde. Favoloso!

Poi un bel giorno di giugno due nuovi occhietti mi hanno rapita …era arrivato Federico ed ho sentito l’esigenza di fermarmi e godermi la mia maternità. La vita mi aveva dato una seconda possibilità.

Così dopo essere diventata mamma per la seconda volta, ho deciso di ricominciare da me (Francesca De Vivo : Effeddi)e trasformare quello che era il mio hobby di ” faccio cose” in un lavoro.

Il mondo delle mamme e dei bambini non mi ha mai aveva abbandonata… è solo cambiata la prospettiva.

Con lo stupore della bambina che é in me ho capito che potevo farlo: avevo un bagaglio preziosissimo. Ho deciso di essere artigiana, riscoprendo i mestieri di un tempo e riproponendo, attraverso una produzione handmade accurata ed esclusiva, l’originalità con modelli e ispirazioni legati alla tradizione dell’artigianato italiano e alla promozione dello slow-fashion, in cui i tempi di confezione e l’accuratezza della stessa dettano le regole del gioco. Ho fatto del mio vissuto e della mia infanzia il mio lavoro, quello che più amo.  Un connubio perfetto e vincente: infanzia – handmade.

Come sono i tuoi accessori?

I miei accessori sono fatti a mano e sono personalizzabili in colori, modelli e fantasie.

Che materiale usi per i tuoi accessori?

Tessuti Liberty of London, doppia garza di cotone, filati pregiati, panno lencio di pura lana,  lino grezzo, popeline…

Un mast-have di quest’estate che vedremo nel tuo profilo?

Uno dei must have di questa estate sono i fiocchi… la novità Effeddi per la prossima estate saranno i “Capresi Mom and Me” sandali decorati in Liberty of London con maxi fiocchi , pompons , nastri e fiori da abbinare naturalmente agli altri miei accessori rigorosamente handmade. Stay tuned!

Ecco Effeddihandmade è dedicato a tutte le bimbe felici e spensierate che corrono con i loro capelli al vento.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *