Tutorial: Come ridare nuova vita ad un telefono vintage

L’estro artistico, da che ne ho memoria, ha sempre fatto parte di me, adoro personalizzare e rendere unico qualsiasi oggetto.

Qualche giorno fa a casa di mia suocera mi sono imbattuta in un vecchio telefono, grigio, spento e senza personalità.
Chi se lo ricorda?

L’ho immaginato come oggetto d’arredo per la mia casa, un telefono vintage, romantico e rosa!

Non è stato semplice, armatevi di pazienza e molta precisione, il risultato vi soddisferà!

Per ridare nuova vita al nostro telefono
ci occorrerà:

– Un telo per proteggere la superfice su cui lavoreremo
(io ho utilizzato una semplice busta in plastica).
-Carta Vetrata
– Primer Spray
– Acrilico Spray
– Carta decorativa (io ho utilizzato la carta da parati con fantasia a fiori, per donare al telefono un tocco romantico).
– Colla Vinilica
– Un pennellino
– Cacciavite

Il tutorial:

Dopo aver sistemato il telo che proteggerà il nostro piano di lavoro procediamo con lo scomporre (o smontare) il nostro telefono.

Con l’aiuto di un cacciavite allentiamo le viti sottostanti e solleviamo la scocca.

Svitiamo dalla cornetta le due estremità, in questo modo:

Svitiamo la rondella centrale, solleviamo le due parti sferiche e lasciamole momentaneamente da parte.

A questo punto indossiamo i guanti e con la carta vetrata grattiamo la scocca del telefono, la cornetta e i due tasti esterni per agganciarla.

Con un panno umido rimuoviamo la polvere creatasi.

Possiamo finalmente procedere con la personalizzazione del nostro telefono retrò.

Applichiamo il primer su tutti gli oggetti grattati in precedenza, questo permetterà alla pittura di aderire bene. Se ne avete la possibilità: realizzate questo passaggio in un luogo ben areato, facendo attenzione nel maneggiare la pittura.

Una volta completato questo procedimento lasciamoli asciugare per almeno un’ora.

Fatto ciò possiamo iniziare a verniciare il nostro oggetto d’arredo.

Io ho optato per una vernice spray rosa, perfetta per l’arredamento della mia casa, ne esistono di ogni tonalità, potete scegliere quella che fa più al caso vostro.

Spruzziamo il colore in modo omogeneo, senza eccedere per evitare colature indesiderate che comprometterebbero l’estetica dell’oggetto.

Coloriamo la scocca e procediamo con la cornetta, coloriamo inoltre gli oggetti che fanno parte di essa.

Aiutandovi con un supporto (due mollette faranno al caso vostro) pitturiamo anche i tasti dell’aggancio.

Lasciamo asciugare il tutto per almeno quattro ore.

Avete una forte vena artistica? Mettiamoci all’opera!

Preferite la semplicità? vi basterà assemblare, una volta asciutti, tutti i pezzi.

Amo personalizzare tutto ciò che creo (e complicare i miei lavori!), ho quindi deciso di decorarlo con della carta da parati, la stessa utilizzata per decorare la stanza delle mie bambine.

E’ un lavoro che richiede pazienza e precisione, procedete con calma, prendetevi del tempo per voi, sorseggiate una tazza di tè e ascoltate della buona musica.

Ricopriamo la rotella di carta vinilica, sopra ad essa adagiamo la carta decorata e con le mani modelliamola affinché aderisca bene alla superfice. Lasciamola asciugare per un’oretta.

Terminato questo passaggio aiutandoci con una forbicina, dalla punta sottile, ritagliamo con precisione i bordi attorno al perimetro dell’oggetto, fessure comprese.

Successivamente inseriamo la rotella centrale precedentemente verniciata anch’essa di rosa e assembliamo nuovamente la parte centrale.

Dopodiché inseriamo i tastini dell’aggancio e riavittiamo la scocca alla base in questo modo:

Con un pennello e dell’acrilico bianco rifiniamo i bordi.

Con un pennello e dell’acrilico bianco rifiniamo i bordi.

Non soddisfatta ho deciso di decorare la base con carta floreale.

Sempre utilizzando la nostra colla vinilica incolliamo la carta lungo tutto il perimetro, una volta asciugata rifiniamo nuovamente i bordi.

Ed ho eseguito lo stesso passaggio con i due lati della cornetta.

Piccola raccomandazione: Prima di completare ogni passaggio assicuratevi che gli oggetti siano adeguatamente asciutti.

Una volta completato il lavoro possiamo ricomporre anche la cornetta.

Il vostro telefono vintage avrà una nuova vita, come oggetto d’arredo o se possibile, come telefono funzionante e indispensabile.

Non vi nascondo che non è stato semplice!
Ma una volta esposto ho provato una grande gratificazione! E’ diventato l’oggetto che avevo immaginato: vintage, romantico e rosa.

Ora tocca a voi! Munitevi di pazienza e creatività! Trasformate il vostro telefono e condividete con noi il vostro capolavoro!

Vi basterà pubblicare uno scatto della creazione nel vostro profilo Instagram e taggare me @aurora_82 e @momslowcost!

Aurora contributor Momslowcost
Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *