Moda curvy | Quali capi indossare

Sono Monika, ho 25 anni, italiana di origini bengalesi, e sono una ragazza curvy.
Per ben 25 anni sono sempre stata in carne e ora so il termine esatto da utilizzare.

Quando una donna è curvy:

Le donne curvy sono quelle che, nonostante qualche chiletto in più e le forme prorompenti, riescono ad essere ugualmente belle e sensuali grazie alla loro fisicità; per cui “curvy” non vuol dire “grassa”, bensì si riferisce a qualsiasi donna che si sente a proprio agio con la forma del suo corpo e con le sue imperfezioni.

Noi mamme dovremmo essere doppiamente fiere, dopo aver dato alla luce i nostri figli il nostro corpo si trasforma, perdendo la forma fisica perfetta che si aveva prima della gravidanza.
Non per questo dobbiamo nasconderci, anzi, dovremmo esaltare al massimo la nostra femminilità, che dunque, non sparisce dopo aver avuto un figlio.

Io mi sono sempre sentita femminile, nonostante i miei rotolini e chiletti di troppo, non vi nascondo che ho anche passato momenti in cui non sempre mi sentivo pienamente a mio agio; però col tempo ho imparato ad accettarmi così come sono, anche grazie alle persone attorno a me che non mi hanno mai fatto “pesare” la mia forma fisica.

Come dicevo prima, sono sempre stata femminile e di conseguenza amante della moda; a questo proposito vorrei soffermarmi su qualche dritta “chiave” che ogni donna dovrebbe sapere, perché anche le donne “in carne” possono sfoggiare un look all’ultima moda.

Cosa indossare se sei curvy:

Una donna curvy può generalmente indossare qualsiasi cosa: capi dai colori accesi, abiti a fantasia e pantaloni di tendenza, l’importante è riuscire ad abbinare bene i singoli capi e le tonalità; ciò che conta quindi è poter ravvivare il vostro look puntando sugli accessori: un gioiello vistoso, una borsa adatta o un sandalo con il tacco alto renderanno subito il vostro look molto più divertente.

Oggigiorno, molti siti online del settore della moda, propongono abbigliamento curvy con una gamma di taglie a nostra disposizione, e da quando l’ho scoperto per me è stato “shopping on-line addict”.
Alcuni dei siti dove acquisto più frequentemente sono ASOS, OVS, Zalando, Shein e Zaful.

Le prossime tendenze primavera/estate:

Animalier:

Che sia zebrato, tigrato o leopardato, basta che lo stile sia animalier.
Vi ricordo qualche regola per poter indossare un capo animalier con disinvoltura: primo, trattate il maculato come se fosse un capo basico, fate dell’animalier ciò che fareste del nero, infatti la moda stessa la considera un evergreen; secondo, scegliete un solo pezzo, che sia un pantalone, un vestito, una camicia, un blazer o un cappotto e abbinatelo ad un capo semplice ed easy come denim o cotone bianco, quindi niente ricami, perle e pizzi; terzo, mai abbinare il maculato ad accessori altrettanto maculati.

Flower power:

Anch’esso un evergreen, ma se durante l’ultima stagione i pattern floreali si sposavano con colori più tenui e scuri, questa volta i colori sono più vivaci e luminosi. Dopotutto, quale periodo migliore della primavera in arrivo per indossare capi rigorosamente floreali?

Denim

Chi a casa non ha un capo denim? Che si tratti di un abito, di un pantalone o di una giacca, e perché no, di una salopette (che è molto di tendenza). L’unica particolarità è il colore, perché quello che prevede la moda di questa primavera/estate è il denim chiaro, quasi dall’effetto slavato, in quanto il light blue sarà uno dei colori più in voga della prossima stagione. A tal proposito, vi dò un consiglio: se non volete spendere soldi per l’acquisto di un nuovo capo denim, basta prenderne uno e lavarlo con la candeggina, e il gioco è fatto.

Plissè

Le pieghe più chic della moda tornano anche nelle nuove colle-zioni estive. Rendono bon ton gonne e gonnellone, donano un tocco raffinato a top in seta, conferiscono morbidezza e volume a maxi dresses leggeri dalle tinte fresche. Il ritorno del plissé, molto semplicemente, non fa una grinza; tanto da diventare uno dei must del guardaroba e persino una materia che non si sgualcisce né ha bisogno.

Colori Fluo

Tinte al neon che vispissime saltano all’occhio: sono le tinte fluo, palette evidenziatore che brillano di luce propria e chiamano a sé outfit casual ma studiati fino all’ultima cucitura.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *