Stile | Momslowcost al Pitti Bimbo 87

Momslowcost.com al Pitti bimbo? E’ successo davvero!

Per la prima volta al Pitti in vesti di Blogger, il 22 giugno a Firenze, dove si è svolta l’87° edizione di Pitti bimbo, il salone internazionale del childrenswear, punto di riferimento per presentare le nuove tendenze moda bambino e teenager.
Abbiamo ascoltato, osservato e toccato la creatività con mano, gironzolando per gli stand tra progettazione, innovazione, fantasia, colore e tessuto. Realtà che ha superato ogni nostra aspettativa!
Inutile nascondervi il nostro entusiasmo, eravamo lì come blogger, come donne appassionate di moda, eravamo lì come amiche, con gli occhi neutri di una mamma, abbiamo esplorato i 26 padiglioni, i suoi 570 espositori, ogni capo, ogni accessorio, lo abbiamo confrontato con la quotidianità, immaginandolo nell’armadio dei nostri bambini, il confronto tra comodità e gusto.

Pitti bimbo 87 è P.O.P : è righe in movimentano, ondeggiano , si ritrovano e si trasformano in un gioco, viaggiando attraverso colori e forme. La Pitti experience, un luogo ipnotico che ci ha accompagnato per tutto il viaggio finché non siamo risalite nel nostro treno, destinazione casa.
Un’edizione stravagante, fuori dalle righe accompagnata però da semplicità e un tocco di classicità, un mix perfetto all’occhio.
Scoperte interessanti tra sfumature e dettagli ricavati dal mondo gipsy, stile etnico e vintage, un accenno agli anni 50, nuovamente di tendenza, jeans e black per un classico mai fuori moda.
Capi caratterizzati da accenti casual chic, look contemporanei, alternati da tessuti leggeri e rigidi. Un accenno anche allo stile in voga nell’ultimo periodo il Mini Me, abiti uguali per mamma e bambino.
I colori e le fantasie predominanti? Fiori in 3d, stampe geometriche e colori etnici e fluo. L’azzurro nelle sfumature pastello, il blu a righe, il black and white e il jeans.
Brand internazionali, trai quali un mix di made in Italy, India e Spagna, marchi tra i più importanti come Alberta Ferretti o Monnalisa ai brand meno conosciuti, di nicchia, dal carattere contemporaneo, deciso e anticonformista.
Il padiglione che ci ha affascinato di più? ABSOLUTELY KIDZFIZZ: Anna come mamma di una bambina, nata dopo una generazione maschile di ben 85 anni, Maria e la sua Cecilia, 20 mesi e tanti ricci e Serena, mamma di Nicholas ma fan sfegata della creatività e i suoi accessori, non potevamo che scegliere lui. Accessori, presenza importante e costante tra i vari stand, collezioni creative, marchi impegnati nella sperimentazione di forme, autonomia nella prestazione e packaging unici per un’ottima presentazione.
Qui non solo abbiamo avuto il privilegio di scoprire le tendenze moda bambino primavera/estate 2019, abbiamo conosciuto gli occhi e la mente di chi idealizza e realizza il capo o l’accessorio, persone stordinarie che trasmettono predilizione e passione per il loro lavoro nello studio di ogni dettaglio. Il backstage, il dietro le quinte di quello che acquistiamo quotidianamente negli store online e/o in negozio.

| 4 BRAND SCELTI DA NOI | 

Lison Paris: Brand fondato da due sorelle francesci, Alessandra e Olivia, separate dai chilometri ma unite dall’amore di un’unica passione, trasformano ogni costume da bagno in un capo divertente e confortevole, collezione dai colori accesi e texture originale, il loro intento era proporre dei costumi simili per mamma e figlia,  prendendo spunto dai costumi dedicati alle mamme, per adattarli in formato mignon, senza risultare volgari, utilizzando solo tessuti di alta qualità.
Buzz: Un concentrato dei migliori marchi, i migliori prodotti per bambini in un unico brand, un’esposizione full color, vivace e ipnotizzante. Dalla lavagnetta must-have, ideale per i lunghi viaggi estivi, dai colori no transfer al costume da bagno contenitivo. Materiali naturali, tappeti antiscivolo in caucciù e peluche in plastica, adatti ad ogni bambino.
Message in the bottle: Un brand con un packagin originale e unico nel suo genere. Tutine e pagliaccetti dedicati ai più piccoli, ideati per essere inseriti in una bottiglia unica, con un messaggio speciale. Un brand orginale e romantico. Colori tenui e versatili, una barchetta in ogni capo, firma della loro originalità. Un brand unico nel suo genere, ottimo regalo da preservare per un prossimo futuro.

Illy Trilly:  con la sua presentazione che rivela la personalità del brand e della fondatrice: “Magic accessories for funny humans. Made in Italy thought in London” ! Una mamma designer, italiana che vive a Londra, progetta accessori per bambine e ragazze, colori pastello e glitter per un tocco contemporaneo e vivo nel tempo. Tessuti in pelle e di qualità, unici come ogni ragazza merita. In una parola? Magicamente Unica.
D’altronde sono proprio queste le parole che ci porteremo a casa dopo questa magnifica esperienza. Tra fotografie, passeggiate per una meravigliosa Firenze, outfit particolari, merende, appunti, un inglese rivisitato e risate, tante risate. 
E tra le parole non può certo mancare “Amazing” e “Meraviglioso”, ma questa è un’altra storia….
Alla prossima avventura. Felici di avervi portato con noi.
sERENA SANNA, ANNA SHAWL E MARIA MIESES FOR MOMSLOWCOST
Vi ricordiamo che potrete trovare foto inedite e video della nostra giornata al Pitti Bimbo direttamente nelle storie in evidenza nei nostri profili: @serehna@mammashawl@maria_miesesc
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *