Viaggio | Harry Potter The Exhibition

harry potter

Siete pronti a viaggiare insieme a me nel magico mondo di Harry Potter?

Sì?! Allora partiamo!

Harry Potter The Exhibition è una mostra dedicata alla saga del mago più famoso della storia, si tiene a Milano, presso la Fabbrica del Vapore, poco fuori dal centro della città. Un aspetto positivo, in quanto potrete visitare il centro, come abbiamo fatto noi,  una passeggiata all’insegna dello shopping (che non guasta!) lungo corso Buenos Aires o scattarvi foto ricordo, divertenti e, perché no, anche romantiche davanti all’imponente Duomo di Milano.

  • Non preoccupatevi dei tempi, noi abbiamo prenotato la visita per le 15.30 e viene richiesto un anticipo di mezz’ora, per cui avrete tutto il tempo di girare per la città!

Come raggiungere la mostra dal centro città? Ci sono parecchi mezzi pubblici, quello che mi sento di consigliarvi è il tram, forse camminerete un po’ di più, ma lo preferisco di gran lunga a numerosi cambi di mezzi. Per elencarvene alcuni, prendendo come punto di riferimento il Duomo, potrete utilizzare il 12, il 14, o il 2.

“Si, ma Elisa tralasciando i mezzi, com’è questa mostra?”

Ve lo dirò solo se pronuncerete la frase magica della Mappa del Malandrino.. La ricordate?

“Giuro solennemente di non avere buone intenzioni”

Bene, ora possiamo andare avanti!

Come scritto in precedenza bisogna presentarsi alla Fabbrica del Vapore con un anticipo di trenta minuti e, ahimè, attendere in coda fino all’orario di apertura. Vi consiglio di essere puntuali perché, anche se lo staff è preciso e apre le porte all’orario prestabilito, prima arrivate prima entrate. L’ingresso avviene a gruppi di, più o meno, 80 persone alla volta, per cui munitevi di cappellino e acqua fresca.

Una volta varcata la prima porta avrete la possibilità di lasciare i vostri zaini o borse al guardaroba (2,00€), possibilità che diverrà obbligo per le borse troppo grandi.

A questo punto sentirete l’adrenalina e l’emozione salire, vedrete le luci soffuse e i visi delle persone che si trovano dietro di voi sorridenti ed eccitati.

Perfetto, avrete queste sensazioni durante tutto il percorso!

Attendendo qualche altro minuto in fila, arriverete ad un green screen (un telo verde con il quale vengono prodotti i fotomontaggi) dove vi verrà data la possibilità di scattare una foto con le bacchette che potrete poi ritirare alla fine del percorso. Il prezzo? 15,00€ .

Una volta scattata la foto arriverà il momento dello smistamento nella vostra casa. Avete capito bene, lo smistamento con tanto di Cappello Parlante!

“Non Serpevedre, non Serpeverde! Tutto, ma non Serpeverde!”

Una volta suddiviso il gruppo, si aprirà una porta dove troverete otto schermi, su ognuno di loro, verrà mostrata la locandina originale dei film e dopo qualche minuto (preparate i fazzoletti) partirà un cortometraggio, protagonisti i momenti più belli, divertenti ed emozionanti di Harry Potter.

Ricordatevi: “Si dice Leviòsa, non Leviosà!”

Ed ecco che alla vostra sinistra echeggerà il fischio del treno al binario 9¾ che vi annuncerà ufficialmente l’ingresso alla mostra. Quello che incontrerete nella vostra magica passeggiata è davvero straordinario! Costumi di scena, quadri parlanti, dalla lista dell’Esercito di Silente, al vestito indossato da Hermione al ballo del Ceppo… Le bacchette, un dissennatore, le statue del cimitero di “Harry Potter e il Calice di fuoco” e l’enorme casa di Hagrid. E ancora, la statua di Dobby i manifesti di Sirius Black e Bellatrix Lestrange e molto altro, tratto dal loro mondo stregato. Giunti al termine, vi verrà data la possibilità di scattare un’altra foto che verrà poi proposta come un manifesto “wanted”.

In ultimo, ma non per importanza, troverete lo shop. Personalmente ho trovato i prezzi troppo esosi, ma è ovviamente una strategia di marketing considerando che gli oggetti che si trovano al suo interno non sono facilmente reperibili. Ho acquistato due penne dalle sembianze della bacchetta di Harry (potete scegliere tra le varie proposte) al costo di 10€ l’una e, ovviamente, la foto con la mia dolce metà che ci ritrae sorridenti ed emozionati con la scuola di Hogwarts sullo sfondo.

CONSIGLIO: Se come me, volete acquistare la Burrobirra, le Gelatine tutti i gusti e le Ciccorane senza spendere un occhio della testa, fatevi un giro per il centro di Milano, passate da Sweet Sweet Way in via Torino. Qui troverete, oltre al lato dolce di Harry Potter, anche oggetti e vestiti della saga a prezzi ragionevoli.

Miei cari compagni di viaggio, siamo ormai giunti al termine di questa magica avventura.

Ne vale la pena? Sì se scegliete di trascorrere qualche giorno a Milano così da dedicare due ore (massimo) alla mostra. No se andrete appositamente per quest’ultima. Considerate che il prezzo del biglietto si aggira sui 16,90€ CAD, se in giorno infrasettimanale, a cui vanno aggiunti 2€ di prevendita se scegliete di stampare i biglietti a casa, mentre dovrete aggiungere qualcosina in più se scegliete di acquistare i biglietti presso i rivenditori TicketOne della vostra città. Il tutto per una visita che, togliendo le varie file e lo shopping, dura 50 minuti.

E dalla mia postazione, con alla mia destra il telefono e a sinistra una ciotola di muesli al cioccolato, è tutto. Spengo le lucine che si trovano alle mie spalle e ci vediamo al prossimo viaggio!

«La felicità si può trovare anche negli attimi più tenebrosi, se solo uno si ricorda di accendere la luce »
harry potter oggetti di scena
harry potter la pietra filosofale
harry potter la mostra

ELISA FALCO FOR MOMSLOWCOST

Please follow and like us:

One thought on “Viaggio | Harry Potter The Exhibition

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *